Italian

Chiesa di Santa Maria ad Nives, a Osoppo


La Chiesa di Santa Maria ad Nives, a Osoppo, si presenta con struttura architettonica molto semplice. Al suo interno, invece, presenta un ricco corredo artistico. Va ricordata in particolare l'importante pala d'altare di Pellegrino da San Daniele della fine del Quattrocento, raffigurante una Madonna con Bambino in trono e Santi, già presente nella chiesa di San Pietro in fortezza.
Da citare anche una Madonna con bambino e Santi Pietro e Rocco di Pomponio Amalteo, datata 1569, riportante una veduta del forte cittadino, nonché una serie di affreschi di Domenico Fabris della metà del XIX secolo.

Chiesa di San Pietro

La Chiesa di San Pietro sorge sul Colle di Osoppo, presso il Forte, sul luogo in cui esisteva in passato un edificio più antico, di tipo basilicale paleocristiano, che subì numerose modifiche durante il periodo medioevale e rinascimentale.

Attribuita all’architetto Domenico Rossi, l’edificio è caratterizzato da un ordine centrale di semicolonne poggianti su alti basamenti, sormontato da un ampio timpano.Nel 1797 iniziò il declino della chiesa di San Pietro, quando i Francesi la trasformarono in magazzino. Distrutta e ricostruita diverse volte, sino all’ultima del 1968, fu gravemente danneggiata dal terremoto del 1976.

 

Dopo il sisma, restarono in piedi solo la parte inferiore della facciata (il primo ordine), parte dell’abside, dei muri perimetrali e la sagrestia. Venne in parte restaurata negli anni successivi.

 

 

CHIESA di San Rocco


Duecentesca chiesa ubicata sul colle omonimo, rimaneggiata nel ‘500, con accanto i resti di un vecchio eremo, contiene affreschi ottocenteschi di Silvestro e Domenico Fabris. È raggiungibile anche seguendo un interessante percorso naturalistico lungo il crinale del colle.

 

 

 

Chiesa di San Giacomo

 
La Chiesa di San Giacomo si trova nel capoluogo Osoppo, comune in provincia di Udine. Situata sotto il colle di Osoppo, l’edificio originario risale al Quattrocento. Fu successivamente ampliata e poi ricostruita dopo il terremoto del 1976. a semplice facciata ha sul colmo una monofora campanaria.

All'interno conserva un altare con trittico ligneo, raffigurante la Madonna fra due Santi, intagliato, dorato e dipinto di Girolamo Comuzzo eseguito verso il 1610.

 

 

Chiesa di S. Giovanni Bosco

Edificio di recente costruzione portato a termine nel 1954, realizzata per venire incontro alle esigenze della popolazione della frazione di Rivoli. Edificata su progetto dell’osovano Domenico Trombetta, in forme neogotiche. Una pala raffigurante San Giovanni Bosco dipinta dal pittore osovano Bepo Driussi e le due statuette in legno di Don Bosco e della Madonna Ausiliatrice del 1993 costituiscono le maggiori testimonianze artistiche della chiesa.